Sabato, 01/11/2014 - ore 09:37:40
Casa&Clima.com
beta v1.0
 
Al via il censimento degli immobili abbandonati
Aumentano i nuovi progetti edilizi, ma esiste un patrimonio enorme inutilizzato, che il "Forum Salviamo il paesaggio" vuole stimare per incentivare piani urbanistici a crescita zero
Venerdì 9 Marzo 2012
Stampa o crea un PDF dell'articolo

cementoEsiste un patrimonio ingente in Italia, fatto di case e capannoni sfitti, quindi inutilizzati. Eppure si continua a costruire. Secondo alcune stime sarebbero circa due milioni gli immobili vuoti, ma c'è chi ipotizza cifre nettamente superiori. E' con lo scopo di restituire una fotografia realistica del territorio italiano, con dettagli sul suolo già utilizzato e su quello potenzialmente utilizabile, che il Forum Salviamo il paesaggio, nato lo scorso ottobre, sta promuovendo un censimento del patrimonio edilizio costruito e mai usato.

CENSIMENTO. L'organizzazione, a cui hanno aderito finora circa settanta comitati, ha elaborato una scheda da recapitare a tutti gli 8.101 Comuni italiani, richiedendone la compilazione entro 6 mesi. I dati richiesti sono inerenti le unità immobiliari occupate e non, le superfici totali di aree verdi, i progetti edilizi previsti dai pgt. E molto altro. L'obiettivo del Forum è quello di bloccare, con dati alla mano, opere di cementificazione selvaggia per incentivare un ripensamento dell'urbanistica che possa predilire piani a "crescita zero". L'organizzazione si prepara nel frattempo ad elaborare una proposta di legge d'iniziativa popolare affiché il metodo di pianificazione individuato diventi il criterio da adottare.

ALLARME MILANO. E' in questo contesto che i dati emersi da un'elaborazione della Camera di Commercio di Milano attraverso il Lab MiM su rilevazioni statistiche internazionali al 2011, sui progetti di nuove costruzioni da realizzarsi a Milano, spaventano. Il Report sintetizza, fra le altre cose, i "Grandi progetti per la Grande Milano del 2015" presentati al Mipim (Mercato Interazionale dei Professionisti dell'Immobiliare) 2012 di Cannes, la più grande piattaforma mondiale del Real Estate che, in corso in questi giorni (6 - 10 marzo 2012), riunisce i principale key player dell'immobiliare.

Si parla di circa 3 milioni di mq di nuove strutture non solo per la città di Milano ma anche per l'hinterland. Interventi come il Castelletto, Polo Tecnologico che si estenderà per quasi 500.000 mq tra Settimo milanese, Cornaredo e Milano all'Innovation Campus, dagli spazi residenziali e commerciali di Cascina Merlata alla proposta per il padiglione della Sierra Leone per Expo 2015, fino agli innovativi business spaces dell'Energy Park di Vimercate.grande_milano1

altri_progetti

 

L'EUROPA CHIEDE UNA TASSA SULL'USO INEFFICIENTE DEL SUOLO. L'espansione a dismisura delle città non è una problematica esclusivamente italiana. Entro il 2020, riferisce l'Agenzia europea dell'Ambiente, circa l'80% dei cittadini Ue vivrà in aree urbane. Si tratta di un'espansione, come spiega Roman Uhlel, a capo dello Spatial Anaysis Group EEA, in un articolo pubblicato lo scorso anno, "che non è guidata dall'aumento della popolazione, ma dal cambiamento degli stili di vita e di consumo. Il numero degli abitanti è cresciuto del 33 per cento, mentre l'aumento medio dell'estensione delle città europee è stato del 78%". Motivo per cui, secondo l'Agenzia dell'Ambiente, "occorre una riforma che porti verso una tassazione sull'inquinamento e sull'uso inefficiente del suolo, dei materiali e dell'energia" e poi "un approccio definito per dare una forma allo sviluppo urbano in Europa."

Se vuoi rimanere aggiornato sul "Consumo di suolo" iscriviti alla nostra NEWSLETTER

SMART CITY Mobilità sostenibileInfrastrutture urbaneEnergia e cittàPolitiche sostenibili
TECH RicercheInnovazioni
INVOLUCRO SerramentiMateriali ediliCoperture orizzontaliIsolamentoStrumentazioneRivestimenti
IMPIANTI ClimatizzazioneRisparmio idrico
Generatori di caloreDistribuzioneSistemi di regolazioneReti idricheSolare termicoComponentiRefrigerazione
PROGETTI Solar Decathlon Europe 2014Nuovi edificiRiqualificazioniInfrastrutture
ITALIA Ultime notizieDA NON PERDEREEsteroIl parere di...Sentenze
AppaltiProfessioneRegioniLeggiNorme TecnicheGreen EconomyMercatoPratiche autorizzativeFiscoLavoro
RINNOVABILI FotovoltaicoEolicoSolare TermicoBiomasseCogenerazioneGeotermiaAccumulo
Efficienza EnergeticaIncentivi e regolamenti
ESTERO ScenariBest PracticeEuropaAmericaAsia | Oceania
BREVI Dalle AziendeEnti LocaliNormativaAssociazioniMercato
ACADEMY Certificazione degli edificiInvolucroImpianti elettrici
IlluminazioneSostenibilitàImpianti TermomeccaniciEnergia AmbienteMaterialiAnalisi degli edificiRiqualificazione energeticaMiti da sfatareProgettazione ed efficienza
EVENTI FiereCorsiConvegni
BANDI ConcorsiBandi
QUESITI NORMATIVI FISCO E MATTONE
QUESITI TECNICI FAQ INVOLUCROFAQ IMPIANTO
In cantiere... Case History involucroCase History impianti
RIVISTE Rivista CASA&CLIMAAbbonarsi a CASA&CLIMAAiCARR journalAbbonarsi a AiCARR journal
CONTATTI Contatti QuineChi siamoCome abbonarsi a Casa&ClimaCome abbonarsi a AiCARR JournalPrivacy
Casa e Clima © 2007-2014 Quine srl - via Santa Tecla 4 - 20122 Milano P.I. 13002100157
È vietata la riproduzione di articoli, notizie e immagini pubblicati su casaeclima.com senza espressa autorizzazione scritta dell'editore.
L'Editore non si assume alcuna responsabilità per eventuali errori contenuti negli articoli né per i commenti inviati dai lettori.
Powered by Joy ADV