Giovedì, 28/05/2015 - ore 23:57:26
Casa&Clima.com
ISSN 2038-0895
 
Caldaia a pellet di nuova generazione
Vitoligno 300-P di Viessmann ha un rendimento del 95% e garantisce elevata autonomia e sicurezza
Venerdì 30 Luglio 2010
Stampa o crea un PDF dell'articolo

 


caldaia_viessmannPuò essere utilizzata in qualsiasi tipologia costruttiva, ed è ideale per le nuove costruzioni e nei casi di ammodernamento degli impianti.

Si tratta della nuova caldaia a pellet Vitoligno 300-P della società Viessmann. Con potenzialità da 4 a 48 kW e in grado di soddisfare anche elevati fabbisogni termici, la nuova caldaia è completamente automatica e raggiunge un grado di rendimento pari al 95% con emissioni estremamente ridotte. Ciò grazie a caratteristiche quali l’adattamento automatico delle superfici di scambio termico a tre giri di fumo a seconda del fabbisogno di calore (principio Variopass brevettato da Viessmann), l’accensione automatica a basso consumo energetico, la pulizia automatica delle superfici di scambio e della camera di combustione tramite griglia a lamelle girevole, che elimina i residui della combustione.

Sicurezza d'esercizio

Il sistema di carico a valvola stellare garantisce un dosaggio esatto del caldaia_viessmann2combustibile evitando possibili ritorni di fiamma. La caldaia è gestita dalla regolazione Vitotronic, che consente la diagnosi continua di tutto il sistema, la gestione di due circuiti di riscaldamento miscelati o un circuito di riscaldamento miscelato con impianto solare, oppure con bollitori combinati.

Due versioni

Vitoligno 300-P è disponibile in due versioni: a caricamento automatico (tramite coclea flessibile o sistema di aspirazione) nel campo di potenzialità da 4 a 48 kW e a caricamento manuale per le potenzialità da 4 a 24 kW. Quest'ultima versione è particolarmente adatta nel caso in cui gli spazi disponibili siano ridotti e non rendano possibile l'installazione di un serbatoio per il combustibile; il comfort è assicurato dall'elevato contenuto di pellet nel serbatoio compatto (oltre 180 kg di capacità).

RIVISTE
SMART CITY Mobilità sostenibileInfrastrutture urbaneEnergia e cittàPolitiche sostenibili
TECH RicercheInnovazioni
INVOLUCRO SerramentiMateriali ediliCoperture orizzontaliIsolamentoStrumentazioneRivestimenti
IMPIANTI meccanici ClimatizzazioneRisparmio idrico
Generatori di caloreDistribuzioneSistemi di regolazioneReti idricheSolare termicoComponentiRefrigerazione
IMPIANTI elettrici FissaggiIlluminazioneDomoticaPannelliComponentiGestione carichiGenerazione elettrica
ITALIA Ultime notizieDA NON PERDERE
EsteroIl parere di...SentenzeAppaltiProfessioneRegioniLeggiNorme TecnicheGreen EconomyMercatoPratiche autorizzativeFiscoLavoro
RINNOVABILI FotovoltaicoEolicoSolare TermicoBiomasse
CogenerazioneGeotermiaAccumuloEfficienza EnergeticaIncentivi e regolamenti
ESTERO ScenariBest PracticeEuropaAmericaAsia | Oceania
BREVI Dalle AziendeEnti LocaliNormativaAssociazioniMercato
ACADEMY
Certificazione degli edificiSicurezzaInvolucroImpianti elettriciIlluminazioneSostenibilitàImpianti TermomeccaniciEnergia AmbienteMaterialiAnalisi degli edificiRiqualificazione energeticaMiti da sfatareProgettazione ed efficienza
EVENTI FiereCorsiConvegni
BANDI
ConcorsiBandi
QUESITI NORMATIVI FISCO E MATTONE
PROGETTI Solar Decathlon Europe 2014Nuovi edificiRiqualificazioniInfrastrutture
QUESITI TECNICI FAQ INVOLUCROFAQ IMPIANTO
In cantiere... Case History involucroCase History impianti
RIVISTE Rivista CASA&CLIMAAbbonarsi a CASA&CLIMA
AiCARR journalAbbonarsi a AiCARR journal
eBook ImpiantisticaFiscoEdiliziaProgettazione
CONTATTI Contatti QuineChi siamoCome abbonarsi a CASA&CLIMACome abbonarsi a AiCARR JournalPrivacy
Casa e Clima © 2007-2015 Quine srl - via Santa Tecla 4 - 20122 Milano P.I. 13002100157
È vietata la riproduzione di articoli, notizie e immagini pubblicati su casaeclima.com senza espressa autorizzazione scritta dell'editore.
L'Editore non si assume alcuna responsabilità per eventuali errori contenuti negli articoli né per i commenti inviati dai lettori.
Powered by Joy ADV