Mercoledì, 20/08/2014 - ore 14:39:57
Casa&Clima.com
beta v1.0
 
Solaio alleggerito certificato REI 60 e REI 120
Prove al fuoco dei solai Thermorex
Martedì 29 Giugno 2010
Stampa o crea un PDF dell'articolo

termorexCaratterizzato da luci di banchinaggio e proprietà di isolamento termico, il nuovo sistema solaio ThermoREX del gruppo Rexpol ha ottenuto la certificazione REI 60 e REI 120 (resistenza al fuoco) dopo aver superato alcune prove tecniche eseguite presso i laboratori del CSI S.p.a. Certificazione e Testing di Bollate (MI)

Due i solai esaminati durante le prove di resistenza al fuoco: uno senza protezione, l'altro protetto con doppia lastra di gesso rivestito. Durante la prova il forno è stato portato oltre 600°C già nei primi 10 minuti, per poi superare dopo 30 minuti i 900°C.

 

Senza protezione
Nella prova con il solaio senza protezione è stato da subito notato che il polistirene ha iniziato a decomporsi, ma le temperature medie all'interno della parte di alleggerimento non sono salite sopra la soglia di guardia e le temperature medie della struttura in calcestruzzo e delle armature portanti, non hanno mai superato i 200°C. Questo è dovuto al fatto che la lamiera inferiore del solaio è stata ancorata direttamente alla struttura portante con barre Ø6 ad interasse 80 cm (fornite già nel solaio ThermoREX) che si trovano annegate nel travetto in calcestruzzo. Questa particolarità garantisce la protezione dall’impatto diretto del fuoco alla struttura stessa, anche nel momento in cui l’EPS si liquefa completamente.


thermorexFenomeno di spalling
La temperatura media delle termocoppie posizionate sulla superficie esterna non esposta al fuoco, non ha mai superato i 90°C per tutta la durata della prova, dato basilare per la resistenza REI. Infatti la prova non è stata bloccata per la perdita dell’isolamento termico della struttura, ma per un fenomeno di spalling (piccole esplosioni all’interno del calcestruzzo dovute all’innalzarsi della temperatura)  verificatosi all’interno della cappa in calcestruzzo, probabilmente causato da un inerte di grosse dimensioni all’interno del conglomerato, che ha creato un foro passante sulla cappa. Questo ha causato la perdita di tutti e tre i parametri R, E ed I*.


Solaio protetto con doppia lastra
Nella prova con il solaio protetto con doppia lastra in gesso rivestito, le temperature all’interno dei pani in polistirene hanno iniziato a salire solo dopo 60 minuti. Questo fa capire che la protezione inferiore, senza nessuna intercapedine, ha protetto completamente il solaio per 60 minuti. Anche questa garanzia è dovuta all’ancoraggio della lamiera inferiore del solaio alla struttura portante. Le temperature all’interno del solaio sono salite in maniera lenta e solo dopo 100 minuti la cappa in calcestruzzo ha iniziato a superare i 100°C. A 120 minuti la media delle termocoppie posizionate sulla superficie esterna non esposta al fuoco, non superava gli 85°C garantendo così una resistenza REI 120. La prova è poi continuata ed il solaio ha mantenuto questo risultato fino a 132 minuti, in cui una delle termocoppie ha superato i 180°C, perdendo così la resistenza I.

*R = stabilità ”attitudine di un elemento da costruzione a conservare la resistenza meccanica sotto l'azione del fuoco”
E = tenuta ”attitudine di un elemento da costruzione a non lasciare passare né produrre, se sottoposto all'azione del fuoco su un lato, fiamme, vapori o gas caldi sul lato non esposto”
I = isolamento termico ”attitudine di un elemento da costruzione a ridurre, entro un dato limite, la trasmissione del calore”

Leggi anche: Botta e risposta sui solai alleggeriti con EPS

QUESITI NORMATIVI FISCO E MATTONE
SMART CITY Mobilità sostenibileInfrastrutture urbaneEnergia e cittàPolitiche sostenibili
TECH RicercheInnovazioni
INVOLUCRO SerramentiMateriali ediliCoperture orizzontaliIsolamentoStrumentazioneRivestimenti
IMPIANTI
ClimatizzazioneRisparmio idricoGeneratori di caloreDistribuzioneSistemi di regolazioneReti idricheSolare termicoComponentiRefrigerazione
PROGETTI Solar Decathlon Europe 2014Nuovi edificiRiqualificazioniInfrastrutture
ITALIA Ultime notizieDA NON PERDEREEstero
Il parere di...SentenzeAppaltiProfessioneRegioniLeggiNorme TecnicheGreen EconomyMercatoPratiche autorizzativeFiscoLavoro
ESTERO ScenariBest PracticeEuropaAmericaAsia | Oceania
BREVI Dalle AziendeEnti LocaliNormativaAssociazioniMercato
ACADEMY Certificazione degli edificiInvolucroImpianti elettriciIlluminazioneSostenibilitàImpianti TermomeccaniciEnergia AmbienteMaterialiAnalisi degli edificiRiqualificazione energeticaMiti da sfatare
Progettazione ed efficienza
EVENTI FiereCorsiConvegni
BANDI ConcorsiBandi
RIVISTE Rivista CASA&CLIMAAbbonarsi a CASA&CLIMAAiCARR journalAbbonarsi a AiCARR journal
RINNOVABILI FotovoltaicoEolicoSolare TermicoBiomasse
CogenerazioneGeotermiaAccumuloEfficienza EnergeticaIncentivi e regolamenti
CONTATTI Contatti QuineChi siamoCome abbonarsi a Casa&ClimaCome abbonarsi a AiCARR JournalPrivacy
Casa e Clima © 2007-2014 Quine srl - via Santa Tecla 4 - 20122 Milano P.I. 13002100157
È vietata la riproduzione di articoli, notizie e immagini pubblicati su casaeclima.com senza espressa autorizzazione scritta dell'editore.
L'Editore non si assume alcuna responsabilità per eventuali errori contenuti negli articoli né per i commenti inviati dai lettori.
Powered by Joy ADV