Sabato, 29/08/2015 - ore 11:16:43
Casa&Clima.com
ISSN 2038-0895
Seguici su
 
Faro “ad alveare” in Arabia Saudita
La torre è stata realizzata utilizzando moduli prefabbricati esagonali di calcestruzzo ed è raffrescata naturalmente
Mercoledì 17 Aprile 2013
Stampa o crea un PDF dell'articolo

 l trSvetta per 60 metri il moderno faro “a nido d'ape”, disegnato dallo studio australiano Urban Art Projects (UAP) per la King Abdullah University for Science & Technology (KAUST), in Arabia Saudita.

 

FARO E MONUMENTO-SCULTURA. Struttura avveniristica e iconica, la torre di Jedda – questo il suo nome – affaccia direttamente sulle acque cristalline del Mar Rosso. Il progetto è stato voluto al duplice scopo di regalare all'Università un monumento-simbolo che la rappresentasse, ma anche fornire un faro notturno per le imbarcazioni di passaggio.

l basamentMODULI IN CALCESTRUZZO. La torre, che di giorno viene utilizzata anche come luogo di ritrovo e spazio per eventi, è stata realizzata utilizzando moduli prefabbricati esagonali di calcestruzzo ciascuno differente dall'altro, la maggior parte dei quali cavi. Ne risulta una pelle “ad alveare”, con una trama che vuole ricordare le moschee e le tecniche di ombreggiamento tipiche dell'area araba.


l cinRAFFRESCAMENTO NATURALE. Interessante il sistema di raffrescamento naturale della struttura: la stessa forma allungata della torre fa si che l'aria calda risalga verticalmente, innescando correnti interne che riescono a mantenere lo spazio sempre fresco.

l quILLUMINATA DALL'INTERNO, LA TORRE GUIDA LE IMBARCAZIONI. Per quanto invece riguarda l'illuminazione, in orario diurno le aperture nell'involucro lasciano penetrare la luce naturale. Di notte, invece, la torre viene illuminata dall'interno e la luce che ne fuoriesce, oltre all'effetto altamente scenografico, aiuta le imbarcazioni in mare ad orientarsi.

 l setl sei

Per consultare tutti gli altri PROGETTI pubblicati sul sito casaeclima.com clicca qui

RIVISTE
SMART CITY Mobilità sostenibileInfrastrutture urbaneEnergia e cittàPolitiche sostenibili
TECH RicercheInnovazioni
INVOLUCRO SoftwareSerramentiMateriali ediliCoperture orizzontaliIsolamentoStrumentazioneRivestimenti
IMPIANTI meccanici ClimatizzazioneSoftwareRisparmio idricoGeneratori di caloreDistribuzioneSistemi di regolazioneReti idricheSolare termico
ComponentiRefrigerazione
IMPIANTI elettrici FissaggiIlluminazioneSoftwareDomoticaPannelliComponentiGestione carichiGenerazione elettrica
ITALIA Ultime notizieDA NON PERDEREEsteroIl parere di...SentenzeAppaltiProfessioneRegioniLeggiNorme TecnicheGreen EconomyMercatoPratiche autorizzative
FiscoLavoro
RINNOVABILI FotovoltaicoEolicoSolare TermicoBiomasseCogenerazioneGeotermiaAccumuloEfficienza EnergeticaIncentivi e regolamenti
ESTERO ScenariBest PracticeEuropaAmericaAsia | Oceania
BREVI Dalle AziendeEnti LocaliNormativaAssociazioniMercato
ACADEMY
Certificazione degli edificiSicurezzaInvolucroImpianti elettriciIlluminazioneSostenibilitàImpianti TermomeccaniciEnergia AmbienteMaterialiAnalisi degli edificiRiqualificazione energeticaMiti da sfatareProgettazione ed efficienza
EVENTI FiereCorsiConvegni
BANDI ConcorsiBandi
QUESITI NORMATIVI FISCO E MATTONE
PROGETTI Solar Decathlon Europe 2014Nuovi edifici
RiqualificazioniInfrastrutture
QUESITI TECNICI FAQ INVOLUCROFAQ NORME TECNICHEFAQ IMPIANTO
In cantiere... Case History involucroCase History impianti
RIVISTE Rivista CASA&CLIMAAbbonarsi a CASA&CLIMAAiCARR journalAbbonarsi a AiCARR journal
eBook ImpiantisticaFiscoEdiliziaProgettazione
CONTATTI Contatti QuineChi siamoCome abbonarsi a CASA&CLIMACome abbonarsi a AiCARR JournalPrivacy
Casa e Clima © 2007-2015 Quine srl - via Santa Tecla 4 - 20122 Milano P.I. 13002100157
È vietata la riproduzione di articoli, notizie e immagini pubblicati su casaeclima.com senza espressa autorizzazione scritta dell'editore.
L'Editore non si assume alcuna responsabilità per eventuali errori contenuti negli articoli né per i commenti inviati dai lettori.
Powered by Joy ADV